Home In Diversity e la Batteria Casabianca Angelo Emo

In Diversity e la Batteria Casabianca Angelo Emo

L’apertura e l’immaginare il futuro della Batteria Casabianca Angelo Emo è il radicamento di un piattaforma di soggetti nata da festival itinerante dispositivo nato per aprire i forti attraverso pratiche di gestione partecipativa ed inclusiva, in uno spazio per difenderlo dalla speculazione immobiliare di stato attraverso pratiche di sostenibilità, artistiche e creative. Assieme ad una piattaforma di soggetti tra cui Lido d’Amare e Faro Venezia abbiamo dato voce al forte attraverso testimonianze storiche e patrimoniali, restituendolo alla cittadinanza come museo di sé stesso. Un terreno di sperimentazione per l’Associazione In Diversity per mettere in campo una strategia di innovazione sociale. L’associazione agisce come catalizzatore e animatore di comunità, per la riappropriazione civica e l’immaginazione del futuro di questo luogo dimenticato dalle mappe mentali dei cittadini. Un processo di progettazione partecipata, durato ormai 3 anni che ha dato forma ad un progetto di ecovillaggio, impresa culturale e creativa e luogo di creazione artigiana intensamente intrecciato con il territorio e con l’ambiente lagunare andando a rigenerare proprio queste relazioni.

L’Associazione In Diversity ha lo scopo principale di promuovere l’incontro tra le diversità culturali, sociali ed artistiche al centro come nelle periferie, perseguendo un’idea di società aperta e attenta alle tematiche della biodiversità naturale e accogliente le diversità culturali e umane. L’associazione opera nel campo della mediazione scientifica e la pratica artistica si propone di promuovere, sviluppare, perseguire finalità culturali inerenti alle arti dello spettacolo dal vivo, musica, danza, teatro, performing arts, e delle arti visive. Opera per risolvere situazioni di difficoltà e di disagio sociale e psico-fisico quali malattia, solitudine disabilità e povertà, con metodi sperimentali come percorsi di arte terapia, teatro dell’oppresso e la promozione di stili di vita comunitaria ecologica e sostenibile. Offre servizi di prossimità e animazione territoriale, mettendo in campo sperimentazioni di strategie di innovazione sociale per la rigenerazione urbana di beni culturali periferici in disuso, come la Batteria Casabianca Angelo Emo al Lido di Venezia. Agisce per la creazione di opportunità di sviluppo urbano inclusivo e collaborazione tra creatività e territorio.